Green Tea Soap Home-Made

Dedicato a chi pensa che l’essiccazione sia solo per mangiare…
Ecco per voi i fantastici saponi preparati dalla nostra Blogger Claudia Annie. La ricetta completa nel suo blog Le ricette dell’Amore Vero.

E questo, credete a noi, è solo uno dei mille esempi che vi faremo scoprire da queste pagine.

“Oggi per voi c’è una nuova ricetta, decisamente diversa dalle altre…
Vi racconterò del sapone!
Il sapone in stick è un prodotto che ho sempre amato molto!
In famiglia lo abbiamo tutti sempre preferito ai comuni detergenti liquidi, che hanno invece troppe sostanze grasse che difficilmente si tolgono totalmente dalla pelle.
Creare il sapone è una vera arte e non è così semplice come potrebbe sembrare: richiede molta cura ed attenzione!
Quelli che io ho creato sono dei profumatissimi saponi all’essenza di tè verde, dalla forma golosa di muffins, decorati con fiorellini secchi, realizzati con l’aiuto di Tauroessiccatori!
Per essere precisa, riporterò fedelmente la ricetta utilizzata per i miei saponi, direttamente dalla pagina di bricolage.

Vi sono due metodi: il modo più semplice è quello di andare a comprare in un negozio del fai-da-te o in un negozio di belle arti, particolarmente specializzati in prodotti per il bricolage creativo, la pasta di sapone. A quel punto sarà sufficiente sciogliere la pasta di sapone a bagno maria o nel microonde, aggiungere il colore e l’essenza profumata prescelta, mescolando molto bene e infine versare il sapone sciolto in una formina. Una volta raffreddato il sapone sarà pronto.

Continua a leggere

Pancake rustici con farina di Roveja e frutta essiccata

A quanto pare le nostre blogger ci stanno dando dentro!

E sembra anche che siano particolarmente attratte dalla frutta. Sarà che c’è voglia di primavera, di colore, sapori e gusti freschi, ma ci stanno arrivando un sacco di ricette a base di fragole, mele, banane…

Oggi tocca a Ely, un blog splendido, foto meravigliose e fantasia da vendere. Leggete un po’ qui sotto…

“(…) Ieri non riuscivo più a stare stare sdraiata perché tossivo a più non posso e così mi è venuta voglia di provare a sperimentare una farina nuova e poco conosciuta e un metodo per me nuovo, quello dell’essiccazione.

Ma vi chiederete cos’è questa farina ecco cosa ho scoperto: la Roveja è un legume simile al pisello, oggi la coltivazione è quasi abbandonata ed è portata avanti da pochissimi produttori dell’Alta Valnerina, molto proteica se consumata secca è ricca di carboidrati, fosforo, ferro e potassio, molto povera di grassi è priva di glutine. Ottima cucinata come gli altri legumi è anche adatta come polenta. Io però l’ho inserita in questi pancake e devo dire che ci è piaciuta,  non faccio testo perché non essendo molto in forma ne ho assaggiato davvero un pezzettino, ma il resto della famiglia ha abbondantemente attinto alla montagna di pancake che man mano si formava sul tavolo della cucina.

L’altro mio esperimento è l’essiccazione, devo dire che ho sempre sognato di provare a farlo, e ci ho anche provato quando, anni fa, le maestre della scuola materna dei miei figli, ogni anno a Natale preparavano deliziose ghirlande con le fette di agrumi essiccate. Nel forno però non mi venivano bene, troppo secche, troppo umide, una volta ho pure bruciato tutto. Ora con il mio essiccatore Biosec finalmente sono riuscita. Fragole, mele, banane, arance e limoni sono le prime cose con cui ho provato, ma ho in mente tante altre idee, non solo legate alla cucina, mi sa che ne vedrete delle belle!

Continua a leggere

Pasta salsiccia e pomodorini secchi

Buongiorno e buon (yaaaawn) lunedì!

Qui il sonno ci attanaglia, in fin dei conti oggi la sveglia ci ha sbrandati alle sei, secondo il nostro organismo, invece che alle tanto confortanti sette…

Glielo spiegate voi, al cervello, che si tratta dell’efficientissima entrata in vigore dell’ora legale? Il nostro l’ha ribattezzata illegale, e se la trova per strada le spara a vista.

Come se non bastasse, la metà di noi, tra blogger e amici in carne ed ossa, è abbattuto da variegati e pittoreschi malanni di stagione, il che non aiuta di certo l’umore e la resa.

Tanto per provare a portare un po’ di buonumore e qualche news, che così si inizia la settimana con più grinta, ecco un paio di appuntamenti e qualche cosuccia di cui prender nota.

Questo week end si va in fiera, è finalmente arrivato il momento, giovedì si sbaracca l’ufficio e si riapre a Montichiari per tre giorni di manifestazione, corsi, laboratori di cucina, incontri e divertimento! Da giovedì a lunedì prossimo siamo reperibili solo in carne ed ossa alla Fiera di Vita in Campagna, ma a prescindere da noi e dell’essiccazione, vi consigliamo caldamente di fare un giro, se siete in zona!

Per continuare, vi segnaliamo che è finalmente online il sito di Taste of MILANO 2012. Andate a curiosarci, ne vedrete delle belle! Noi siamo assolutamente entusiasti e davvero impazienti di partire con questa nuova avventura.

Non può poi mancare una ricetta per iniziare bene la giornata.

Continua a leggere

Fragole Essiccate per tutti i gusti – dalle barrette allo yogurt

Barrette alle fragole

Oggi vi regaliamo la ricetta di una nuova appassionata di essiccazione, Simona, direttamente dal suo blog Pensieri e Pasticci!

Quello che trovate qui sotto è il suo primo esperimento. E se il buongiorno si vede dal mattino…

“Quest’oggi voglio parlarvi di una cosa che mi sta appassionando, ed è l’essiccazione home made.
Sì, da tempo questa cosa mi incuriosiva… sapete che mi piace pasticciare in vari campi, non da ultimo quello della conservazione e dei prodotti fatti in casa che poi amo regalare, oltre che utilizzare.
Così, con l’arrivo del mio nuovo aiutante in cucina, mi sono messa a sperimentare.

Prima prova:
Fragole per realizzare gustose barrette ai cereali

Come ho fatto: è stato semplicissimo!

Ho tagliato le fragole a fettine molto sottili, più sono spesse e più tempo ci si impiega ad essiccarle… lo spessore deve essere di pochi millimetri. Alcune le ho tagliate per il lungo, altre in orizzontale… le ho poi adagiate come vedete dalla foto sui cassetti da inserire nell’essiccatore.


Dopo aver acceso l’essiccatore, me ne sono quasi dimenticata… fa tutto da solo! E che meraviglioso aroma si sente in casa…
Una volta terminato il processo di essiccazione, ho estratto i cassettini, et voilà!
Continua a leggere