Budino salato alla parmigiana di melanzane scomposta

Non è una meraviglia?
Anche solo come guarnizione dei nostri piatti, il pomodoro è il re dell’essiccazione.

Ma non pensate che sia solo esteticamente superbo. In mezzo pomodorino essiccato ritroverete una forza concentrata di profumi, sapori e aromi che regaleranno alla vostra ricetta, ad ogni piccolo morso, un gusto tutto diverso, eccezionalmente vero e carico.

Scoprite con noi questa spettacolare preparazione, utilizzata dalla nostra Mamma Papera per partecipare ad un paio di bei contest. Leggete il suo blog per tutti i dettagli 😉

Ingredienti:

Per il budino di melanzane

  • 1 melanzana
  • 50 ml di panna fresca,
  • 1 uova medie,
  • 20 g di parmigiano,
  • sale

Ti faccio secco!

Buondì e benritrovati, ancora tutti immersi nella meraviglia del Cake Design Italian Festival?

Noi attendiamo il comunicato conclusivo, siamo curiosissimi di conoscere dati, affluenza e considerazioni dell’organizzazione. Appena li abbiamo tra le mani vi aggiorniamo su tutto!

Nel frattempo, visto che è un po’ che ce ne chiedete conto, mettiamo a disposizione di tutti alcune tabelle indicative che vi aiuteranno ad orientarvi con tempi e programmi per l’essiccazione dei principali alimenti. Qualunque prova differente e soddisfacente vogliate comunicarci, andrà ad integrare i dati qui indicati così da aiutarci a vicenda e diventare insieme dei veri esperti di essiccazione.

Andiamo dunque ad incominciare!

IMPORTANTE: PRIMA DI INIZIARE

I dati riportati di seguito sono indicativi e vanno adeguati alle dimensioni del vostro prodotto, al suo grado di acquosità (spesso dato dalla varietà o dal grado di maturazione), allo spessore del taglio ed alle temperature a cui decidete di lavorare.

Per fare un esempio semplice, un pomodoro pachino tagliato a metà può richiedere 18 ore, un Sammarzano anche un giorno e mezzo. Allo stesso modo, le banane tagliate a fette impiegheranno molto meno ad essiccarsi rispetto alle stesse tagliate in due secondo la lunghezza. Fate sempre qualche prova preventiva e verificate di persona il grado di essiccazione dei prodotti, prima di riporli.

Vedrete, è molto più semplice di come sembra!

Continua a leggere

CIOCCOLATO, PEPE ROSSO SCURO DI SARAWAK E PERE

Buona domenica a tutti in diretta dal Cake Design Italian Festival!

O forse dovremmo dire dal paese delle meraviglie… Sì, dai, siamo buoni e ve le pubblichiamo, un paio di foto degli spettacoli che prendono forma intorno a noi. Vere e proprie architetture di torte, personaggi delle favole, composizioni multipiano, colori e fantasia per ogni occasione e per tutti i gusti!

E se quello che vedete qui non vi bastasse, fate un salto nella nostra pagina Facebook e rifatevi gli occhi! Gli aggiornamenti saranno continui!
Prima di lasciarvi alla ricetta di oggi, ringraziamo anche dalle pagine del nostro blog le quattro Cake Designer che stanno collaborando con noi:

  • Per i fiori che ha messo a nostra disposizione (meravigliosi quelli del nostro profilo Facebook e della vela nel nostro corner…), un enorme grazie a Susanna
  • Per averci fatto scoprire i mille usi dell’essiccatore nel meraviglioso mondo del Cake Design, per sempre riconoscenti a Cristina
  • Per la splendida torta decorata che troneggia nel nostro stand, e per la fiducia nel prestarcela, un abbraccio affettuoso a Ilaria
  • Per la simpatia e la professionalità, la disponibilità ed il genio creativo (che a brevissimo sfrutteremo a dovere!), si guardi le spalle, non sa cosa la aspetta, la splendida Giusy!

Per restare in tema di dolcezza, vi regaliamo anche la quarta ricetta creata per Biosec dallo chef Knam in occasione del Taste of Milano 2012, conclusosi proprio una settimana fa.

In questa reinterpretazione del classico accostamento pere e cioccolato, il maestro inserisce le note inaspettate del pepe rosso scuro di Sarawak e ci offre una proposta semplice ed estremamente efficace.

Provare per credere!

Continua a leggere

Farina di zucca homemade

Eccoci!
Puntualissimi, prima della partenza per Milano, dove ci attende il golosissimo Cake Design Italian Festival (non avete idea di quanto siamo curiosi ed emozionati!), ecco una ricetta da intercalare a quelle ipergolose dello chef Knam.

La nostra Donatella dall’ormai proverbiale Cucchiaio d’Oro (ricordate il dado granulare vegetale?! Sempre opera della sua ingegnosa fantasia!) ne ha sfornata una delle sue. Provate un po’ a vedere che ne pensate di questa farina di zucca.

E restate sintonizzati, a breve le ricette che Donatella ha realizzato utilizzandola!

“Ormai dovete farvene una ragione, l’essiccatore mi ha plagiata… vorrei essiccarci di tutto anche la lingua di certa gente O.O ma quella sarebbe velenosa, quindi è meglio essiccare altro…

Questa volta è toccato ad una zucca che da un pò era in bella mostra sul tavolino del terrazzo e siccome con i gerani in fiore non si capiva se sul mio terrazzo era autunno o primavera ho deciso che l’avrei essiccata…

Continua a leggere