Noi ponteggiamo… per voi!

 

Lo staff del blog se ne va in Toscana, come già preannunciato, a preparare ghiotte e fantastiche sorprese per voi!

Ci vediamo dopo il ponte di Ognissanti, buon riposo a tutti!

Crumble crudista di Pere essiccate con Cioccolato e Mandorle

Noi lo sappiamo ormai, vero?
Questo blog è un po’ il nostro ricettario di casa, ci appuntiamo dentro le idee di mamma, nonna, amica e collega, tutto fa brodo e tutto può tornare utile, prima o poi.
Proprio per questo, oggi ci scriviamo la bellissima proposta di Luana, un’amica di facebook che ha voluto condividere con noi il suo – riuscitissimo – esperimento crudista ma, come sempre ripetiamo, perfetto per tutti, carnivori inclusi!
In effetti non sappiamo se Luana segua un’alimentazione crudista (ehi, se sei all’ascolto fai un fischio!), non ci ha neppure segnalato un suo blog, probabilmente perchè non ne tiene nessuno, ma vorremo mica perderci per strada questa meraviglia di cacao, pere e mandorle? E se non qui, dove altro potremmo annotarcela?
Quindi mano ai coltelli, agguantate una pera e mettiamoci all’opera!

Preparato per Aglio Olio e Peperoncino

Grandi, grandissime notizie bollono in pentola (ops, scusate, si asciugano nell’essiccatore!) in questi primissimi giorni d’inverno.

Ve lo anticipiamo da ora, questa sarà una settimana corta e, come per molti di voi, anche il blog e chi lo cura si taceranno qualche giorno in occasione del Ponte dei Morti.

Ma mentre voi vi preparate per festeggiare Halloween come si conviene, tra leccornie di stagione, costumi, decorazioni e  lavoretti a tema, noialtri approfitteremo della piccola pausa di inizio novembre per iniziare a metter mano ad un progetto che, ne siamo certi, vi farà venire l’acquolina in bocca!

AVVISO AI NAVIGANTI: restate sintonizzati e continuate a tenere gli occhi aperti, a breve ci saranno novità, iniziative e  proposte eccezionali per tutti!

Nel frattempo, mentre aspettiamo e facciamo salire la curiosità a livelli patologici, vi segnaliamo la nostra Simo, che questa settimana ha realizzato una delle ricette più furbe, semplici (non solo perchè realizzabili in poche mosse ma soprattutto perchè la conoscete tutti!) e comode del blog. Per sfruttare davvero al massimo il vostro essiccatore!

Un consiglio in più: se desiderate risparmiare tempo nell’essiccazione del peperoncino, tagliatelo a metà per lungo o semplicemente incidetelo, per permettere all’umidità di fuoriuscirne più facilmente. Ricordate che la buccia di tutti i prodotti è impermeabile… non sono mica spugne, per bacco!

Continua a leggere

Cupcakes alle Banane con Polvere di Zucca Dolce e Noci Caramellate

Ottobre, autunno, il mese dei funghi, come già più volte ripetuto, ma anche di una simpatica, coloratissima cucurbitacea che fa or ora capolino in orti, mercati e ingressi.

No, cucurbitacea non è una parolaccia e no, non siamo impazziti, è vero: anche su usci, giardini e davanzali spuntano in questi giorni gli allegri prodotti di stagione, perchè qualcuno ci dice che la tradizione americana, ormai ben radicata anche da noi, così richiede.

Ecco quindi le zucche, che a noi sono tanto simpatiche fin dai tempi di Cenerentola coi suoi topastri, comparire un po’ ovunque come ingrediente versatile, sano e gustoso ma anche come variopinta decorazione da notte delle streghe.

In attesa di festeggiare Halloween (noi ce ne dimenticheremo, già vi avvisiamo, siamo più per Gesù Bambino, Babbo Natale, la Befana e il Carnevale, quelle robe là…), vi proponiamo un’idea davvero sfiziosa per sfruttare al meglio le zucche che avete sotto mano.

Siamo certi che ve la ricordiate, ma se a qualcuno fosse sfuggita, vi invitiamo a curiosare di nuovo nella ricetta di Stefania, che si è inventata una variante dolce della farina di zucca: la polvere dolce di zucca alla cannella.

Ora, dopo aver creato una tale meraviglia, che facciamo?, la lasciamo là a profumar la cucina dal suo vasetto? Giammai!

Ed ecco quindi la prima di una serie di idee sfiziose ed originali per riutilizzare la polvere incriminata, che aggiungerà un tocco di autunno alle vostre ricette con le note inattese della zucca e della cannella.

Continua a leggere