Granella di Zucchero Dona’s Style

IMG_9800-copia-666x1000
Ma buongiorno e buon lunedì!

Come state, come va la situazione meteo nella vostra regione?

Qui in Veneto le cose sono abbastanza preoccupanti, Vicenza e Padova (rispettivamente dove lavoriamo e dove abitiamo), sono in allerta e si teme il remake del 2010, ma incrociamo le dita e teniamo duro.

Qualche simpatico buontempone ha subito fatto la battuta del secolo, suggerendoci di attivare contemporaneamente da remoto tutti i Biosec venduti in questi ultimi trent’anni, così da asciugare almeno un po’ l’umidità dell’aria.

Naaaaa. Non funziona! Come perché? Perché l’aria aspirata verrebbe rimessa in circolo tale e quale, solo un po’ più calda. Dite che speravate fosse perché non abbiamo il controllo remoto sui vostri essiccatori… ahahahah, illusi!, noi siamo potentissimi e con un solo tasto del pc possiamo far fare alle vostre macchinine tutto quello che vogliamo! 😀

Scherzi a parte (noooo! Non è vero che possiamo controllarvi l’essiccatore dall’azienda!!!!), oggi iniziamo la settimana a tutta dolcezza, per cercare di pensare meno al meteo e al lunedì, una sinergia di maledizioni che peggio non si può.

Donatella, che ogni tanto rimette mano al suo B5, ha tirato fuori una prelibatezza unica. Ve la ricordate la granella di zucchero che stava sopra le merendine di quando eravamo piccoli? Quella con cui si guarniscono torte e muffin, con cui si decorano pasticcini, biscotti, ciambelle e – perché no, mai provato a farle in casa?! – anche le colombe pasquali.

IMG_9790-copia1-666x1000

La Dona ce l’ha fatta e l’ha preparata con suo essiccatore. La cosa interessante è che ha ottenuto una versione particolare, aromatizzata con la polvere all’arancio (ricordate la ricetta? Eccola qui!) e vaniglia. Ovviamente potrete fare altrettanto con i gusti che più vi aggradano.

Inoltre, il procedimento è un ottimo esempio di uso furbo e azzeccatissimo dei nuovi DrySilk, i fogli antiaderenti multiuso che abbiamo messo a vostra disposizione a Natale. Ecco come si fa!

Continua a leggere

Zenzero mon amour

IMG_9406-1 blog

“Lo zenzero (Zingiber officinale) è una pianta erbacea delle Zingiberaceae (la stessa famiglia del Cardamomo) originaria dell’Estremo Oriente. […] il sapore e l’aroma tipico lo vedono ampiamente utilizzato come spezia, specie in forma essiccata e polverizzata, o fresco in fette sottili. […] Nella cucina giapponese lo zenzero è normalmente servito in forma caramellata con il sashimi. Nelle varie cucine indocinesi è spesso utilizzato anche nella preparazione di zuppe e piatti con salse.

Continua a leggere

Lecca Lecca di Zucchero e Frutta Essiccata

Questa poi…

No, seriamente, diteci se ci avreste mai pensato. Noi no, ed è il bello di questo blog: amplia gli orizzonti, stimola la fantasia, moltiplica le idee e perfino a noi, che con l’essiccazione lavoriamo da vent’anni, regala nuovi stimoli e applicazioni mai sognate prima.

I lecca lecca ne sono un esempio eclatante. Dove caccio la frutta – in questo caso i kiwi – dopo averla essiccata?
Ci sono mille modi di riutilizzarla, ovvio, ma questo merita la medaglia d’oro dell’originalità, poco ma sicuro.

La nostra Ely si è rimessa a produrre idee eccezionali dopo l’estate, ecco qui cosa ne è uscito questa settimana.

Tra l’altro, come potete notare, la scelta della confezione è perfetta per l’imminente ricorrenza di Halloween… 

Continua a leggere

Polvere dolce di Zucca al Profumo di Cannella

Oggi, prima di salutarci per il week end, ci regaliamo un momento di golosità autunnale grazie ad un’originale variante in veste dolce della farina di zucca che già avete scoperto in queste pagine virtuali…

Big Shade, la nostra Stefania, s’è sognata di placare i suoi terrori pre-volo (ha paura di prendere l’aereo e l’aspetta un lungo viaggio tra le nuvole) consolandosi con un esperimento a quanto pare riuscitissimo.

La domanda ora è, ovviamente, in quale preparazione utilizzerà questa delizia.

Avete suggerimenti? I commenti qui sotto sono a vostra disposizione, in ogni caso non perdetevi le prossime puntate, Stefania ci aggiornerà di sicuro sull’esito del viaggio e sui mille usi della sua polvere dolce di zucca e cannella!

“(…) ho pensato di cominciare a preparare delle delizie con uno dei miei ortaggi preferiti che comincia a fare capolino preannunciando un ghiottissimo autunno.